Van Wood: Coldplay mi hanno copiato

Ex chitarrista di Carosone, poi affermato cantante solista, ma anche noto esperto di oroscopi. Peter Van Wood sale ora agli onori della cronaca per un risarcimento record che l'artista ottantenne chiede alla band dei Coldplay. Chris Martin & Co., secondo il musicista olandese, avrebbero copiato la loro celeberrima "Clocks" da "Caviar and Champagne", brano che Van Wood compose nel 1982: somma richiesta, un milione di euro.
"Clocks", uno dei maggiori successi dei Coldplay, è stata venduta in milioni di copie in tutto il mondo dalla sua uscita, nel 2002. Peter Van Wood, estroso chitarrista classe 1927, sbarcò in Italia alla fine degli anni Cinquanta entrando nel trio di Renato Carosone (con Gegè Di Giacomo alla batteria). Popolarissima diventò "Butta la chiave", un brano nel quale si rivolgeva cantando a una donna che non voleva farlo entrare in casa e, con la chitarra, riproduceva le risposte di lei. Alla fine degli anni Sessanta alla musica affiancò un'altra passione, quella per l'astrologia, scrivendo rubriche e oroscopi sui giornali più popolari dell'epoca. Poi il recente successo grazie alla partecipazione a "Quelli che il calcio" con Fabio Fazio e Marino Bartoletti.

Procurei igual um louco essa bosta de música desse holandês radicado na Itália pra ver se era caso de plágio mesmo, mas não achei. Se alguém conseguir fazer o download me passa!

Pra quem non hai capisco l'italiano, Peter Van Wood está acusando o Coldplay de plágio pela música "Clocks", que diz ele ser cópia de "Champagne e Caviar".

Nenhum comentário:

Mais lidos no mês

Mailing E-mancipação